tel.02-96780635 fax 02-96780635 VAIC852002@pec.istruzione.it

Le seconde a Padova

Le seconde a Padova

Le gite scolastiche, solitamente, sono divertenti e al tempo stesso costruttive, insomma servono sempre a farti conoscere nuove cose e anche a farti passare momenti in compagnia dei tuoi amici e a socializzare con i compagni delle altre classi.
Diciamo questo perché è quello che noi stessi abbiamo vissuto durante la gita a Padova, la cosiddetta città dei “tre senza”: la Basilica del Santo, col Santo senza nome, che noi abbiamo avuto modo di visitare durante il nostro primo giorno di permanenza. Poi Prato della Valle, prato senza erba, perché originariamente si trattava di una palude, che successivamente venne bonificata. Prato della Valle è un enorme piazza circondata da un canaletto e da ben 78 statue, tutte raffiguranti uomini.
Infine l’altro senza è del caffè senza porte, così soprannominato perché nell’antichità rimaneva aperto giorno e notte, o, come si dice oggi, 24 ore su 24.
Il primo giorno abbiamo incontrato la guida davanti alla chiesa di Santa Giustina e siamo andati insieme a lei a visitare la Basilica di Sant’Antonio; al cui interno c’è la salma di Sant’Antonio. Grazie ad una gentile guida, abbiamo potuto sapere qualcosa in più sulla vita di Sant’Antonio.
Una volta usciti siamo andati a visitare la città, vedendo vari palazzi e piazze.
Abbiamo continuato il nostro “tour” con la visita alla Cappella degli Scrovegni, affrescata da uno dei più famosi artisti di quel tempo: Giotto. Abbiamo iniziato la visita guardando un video, che avevamo visto anche in classe con il professore di arte, che presentava in generale la cappella. Dopo aver visto il filmato siamo entrati nella cappella dove la guida ci ha illustrato tutte le figure: dalla nascita della Madre di Maria, alla morte di Gesù. La cosa che ci ha più colpito è stato il mantenimento della cappella e il restauro degli affreschi.
In seguito siamo entrati nell’università di Padova e abbiamo visto il teatro anatomico, dove gli insegnanti sezionavano i cadaveri. Nell’università insegnava anche Galileo Galilei, ma purtroppo non abbiamo visitato la sua cattedra.
Abbiamo concluso la prima giornata andando al planetario, che è stato molto interessante perché ci ha fatto conoscere particolari sul nostro sistema solare e sulle stelle che fino ad allora non conoscevo.
Siamo arrivati in hotel la sera tardi, molto stanchi. Abbiamo cenato in albergo e successivamente siamo andati nelle nostre camere. Durante la sera abbiamo passato dei momenti divertenti con i nostri amici.
La mattina seguente siamo andati a visitare l’orto botanico che ci ha insegnato qualcosa in più sulle piante, anche se, in generale, non ci è piaciuto molto.
Successivamente siamo andati al MUSME, museo della medicina: la visita ha affrontato argomenti legati a “come siamo fatti”.
Dopo il MUSME siamo andati a pranzare in un ristorante che si chiamava “Isola di Caprera”. Il pranzo è stato molto divertente perché siamo stati tutti insieme.
Dopo aver pranzato siamo tornati al pullman per andare a visitare Villa Pisani.
Di Villa Pisani ci ha colpito molto la sala da ballo, che era particolare perché aveva il pavimento elastico, fatto apposta per ballare. Il soffitto è stato affrescato da Tiepolo, che realizzò “La gloria della famiglia Pisani”.
Questo luogo ci ha colpito, soprattutto, a causa di un labirinto di siepi, con al centro una torretta. All’interno del labirinto ci siamo sbizzarriti alla ricerca di un’uscita, che in realtà non c’era; la vera meta era la torretta centrale.
Con questo si è conclusa la gita padovana della quale noi siamo stati molto soddisfatti perché attraverso di essa, siamo potuti venire a conoscenza di cose nuove.
Non vediamo l’ora di conoscere la meta dell’anno prossimo.

Articolo scritto dagli studenti di 2A

IMG 3592 FILEminimizer IMG 3385 FILEminimizer IMG 3422 FILEminimizer IMG 3577 FILEminimizer IMG 3607 FILEminimizer IMG 3636 FILEminimizer

Istituto Comprensivo Statale A. Manzoni Uboldo - Origgio Varese

CUF

Il codice univoco di fatturazione elettronica (CUF) del nostro istituto scolastico è il seguente:

 UFHFB4  

Torna su