tel.02-96780635 fax 02-96780635 VAIC852002@pec.istruzione.it

Premiazione PMI-DAY

La partecipazione delle due classi terze della scuola “G. Schiaparelli” di Origgio, al progetto PMI-DAY –
industriamoci , ha visto vincitrice una rappresentanza della classe 3^B (Banfi Giorgia, Cartabia Arianna,
Cianciosi Zoe, Diomedi Cristina, Mecini Clarissa, Savona Martina e Sozzi Gaia).
La premiazione, avvenuta giovedì 1 marzo presso l’università LIUC di Castellanza, ha visto protagoniste il
gruppo di ragazze, che hanno eseguito un plastico dell’azienda ICR di Origgio, svolto all’interno del
progetto PMI DAY – Industriamoci. Ecco la loro riflessione.
Nell’ambito del progetto Pmi Day-Industriamoci, organizzato dall’Unione degli industriali della provincia di
Varese, siamo stati invitati dalla società ICR di Origgio – che produce rulli per la stampa di etichette - per
trascorrere una giornata all’interno dell’azienda.
Dopo aver visitato l’impianto di produzione, i responsabili ci hanno invitato a creare un progetto che
rappresentasse la nostra esperienza. Il nostro gruppo ha scelto di partire da una scatola.
Perché una scatola?
Abbiamo fatto questa scelta perché la scatola richiama il concetto di contenitore e ogni contenitore
normalmente è provvisto di un’etichetta che è il prodotto finale della stampa fatta con i rulli progettati e
realizzati dall’ICR.
Abbiamo suddiviso l’interno della scatola in tre parti: una è dedicata al problema della contraffazione, che
abbiamo approfondito durante la visita; un’altra parte è dedicata al ciclo produttivo e al prodotto finale (le
etichette); la parte centrale è un plastico dell’azienda.
Abbiamo poi deciso di rivestire la scatola con una carta che riproduce un muro di mattoni per richiamare
l’idea della fabbrica come edificio e luogo di lavoro.
Da questa esperienza abbiamo capito che dietro una semplice etichetta c’è molto lavoro sia tecnico che
creativo.
Quando si progetta un’etichetta è necessario considerare vari aspetti; infatti un’etichetta contiene
informazioni che devono essere veritiere e – molto spesso – rispondere a determinati requisiti di legge
obbligatori per la sicurezza del prodotto (per esempio nei medicinali nei prodotti alimentari) e per la sua
autenticità (i prodotti di marca). Inoltre un’etichetta deve adattarsi al prodotto e invogliare all’acquisto.
Le nostre idee si sono , in seguito, concretizzate nella realizzazione di un plastico, in cui abbiamo cercato di
rappresentare, utilizzando dei moduli lego, la tecnologia dei macchinari osservati durante la nostra visita
all’azienda ICR di Origgio.
I moduli lego, ci hanno permesso di rendere tridimensionale lo studio dell’ambiente di lavoro, ed illustrare
in modo più immediato e semplice, alle persone che vorrebbero visitarla, cosa si produce e cosa viene
realizzato nell’azienda.
Ringraziamo l’ICR per averci dato l’opportunità di conoscere il mondo nascosto dietro un’etichetta e di
averci fatto conoscere la realtà del lavoro ospitandoci con molta disponibilità e cortesia.

WhatsApp Image 2018 03 03 at 14.46.21

WhatsApp Image 2018 03 03 at 14.46.54

WhatsApp Image 2018 03 03 at 14.47.21

Istituto Comprensivo Statale A. Manzoni Uboldo - Origgio Varese

CUF

Il codice univoco di fatturazione elettronica (CUF) del nostro istituto scolastico è il seguente:

 UFHFB4  

Torna su